"A loose wind last night blew down black trees bent to the ground
Their blossoms made such a sound that I could not hear myself think"

("The Sorrowful Wife", 2001)


caption

20 Novembre 2017

Roger Waters e Brian Eno rispondono a Nick Cave che aveva risposto a Roger Waters e Brian Eno

Dopo che ieri Nick Cave ha risposto a chi gli chiedeva di non suonare in Israele, sono arrivati puntuali i comunicati di due dei membri più in vista del movimento BDS: Brian Eno e Roger Waters.

Ecco le parole di Eno:

Le motivazioni del BDS sono semplici: Israele ha usato a lungo e continuamente lo scambio culturale come una forma di propaganda per migliorare la sua immagine all'estero e per mostrare "la faccia pulita d'Israele".

Non ha nulla a che fare col mettere il bavaglio agli artisti - un'accusa che trovo stridente, se udata in un contesto dove milioni di persone sono costantemente e grottescamente imbavagliate.
Israele spende centinaia di milioni di dollare in propaganda e le sue argomentazioni vengono trasmesse in maniera forte e chiara. Questo, unito alla tattica di etichettare ogni forma di critica ad Israele come anti-semitismo, danno un quadro ben chiaro di cosa stia succedendo.

Questo invece quanto dichiarato da Waters:

Nick crede che questo riguardi il censurare la sua musica? Cosa? Nick, col dovuto rispetto, la tua musica è irrilevante in merito al problema, così come lo è la mia, quella di Brian Eno o di Beethoven. Questo non riguarda la musica, ma i diritti umano.

Noi, centianaia di noi, supportiamo il BDS ed i diritti umani attraverso la storia, unendoci nel ricordo di Sharpeville e Wounded Knee e Lidice e Budapest e Ferguson e Standing Rock e Gaza e alziamo i nostri pugni in protesto. Scagliamo i nostri bicchieri nel fuoco del tuo arrogante disinteresse e romperemo i nostri bracciali sulla pietra della tua implacabile indifferenza.

Cosa faresti se qualcuno venisse a demolire la tua casa? Invadere il tuo paese? I tuoi villaggi rasi al suolo per costruire stadi per gli invasori, dove fare concerti pop? Se estirpassero i tuoi olivi? Se sette milioni di tuoi fratelli e sorelle vivessero nei campi profughi? Vittime di pulizia etnica? Daresti la stessa importanza alla tua ossessione riguardo la censura della tua musica?

Comunque, in uno dei siti israeliani c'era un link ad un tuo video su YouTube. Verso la fine, ho scelto questo passaggio di uno dei tuoi testi: "Let us sit together in the dark until the moment comes".

Nick, il momento è arrivato e passato, fratello, e tu l'hai perso. Se, in futuro, vorrai uscira dall'oscurità, tutto ciò che devi fare è aprire gli occhi, noi, il BDS saremo qui a darti il benvenuto nella luce.

Fonte.

News & Aggiornamenti Tour & Concerti News in ordine cronologico

     


Nascono i Grinderman, esce Dig Lazarus Dig
Nel 2007, come una sorta di strappo da quel che è la loro carriera con il gruppo, Nick e tre Bad Seeds mettono su un progetto parallelo, più immediato e meno impegnato: Grinderman...

vai alla Biografia »

Nick Cave.it » an Italian unofficial site about Nick Cave and his art » info & contacts